Gaia Stella campionessa italiana di judo per il secondo anno di fila

Un grandissimo successo replicato per due anni consecutivi dalla giovane atleta di Sermoneta Gaia Stella che si è laureata campionessa italiana di judo esordienti B categoria -57 kg. Nonostante la giovane età l’atleta per il secondo anno riesce nell’impresa e conquista il suo secondo titolo nazionale, nonostante il cambio di categoria.
Gaia, che compirà 15 anni a gennaio, è una delle allieve di punta della palestra Shihan Sermoneta società sita in località Doganella e che allo stesso campionato italiano, a cui ha partecipato con sette atleti, ha conquistato il secondo posto nella classifica per società.

«Congratulazioni a Gaia Stella e ai tecnici Bruno Pegoraro e Galya Tomyak per questo importantissimo risultato, Sermoneta è orgogliosa di voi», spiegano il sindaco Giuseppina Giovannoli e il consigliere delegato allo sport Giuseppe Corelli. «Gaia ha fatto un regalo di Natale a se stessa, alla famiglia, ai suoi allenatori e a tutta la comunità portando in alto il nome di Sermoneta».

Nei prossimi giorni il Comune sarà lieto di organizzare una piccola cerimonia per consegnare un riconoscimento alla neo campionessa. «Gaia rappresenta un esempio positivo per le nuove generazioni» concludono Giovannoli e Corelli: «un’atleta che porta avanti studio e allenamenti, facendo anche sacrifici e rinunce per raggiungere un obiettivo. Siamo fieri di questo risultato che è motivo d’orgoglio non solo per gli appassionati di judo ma per tutta Sermoneta, dove operano società che, con impegno, costanza, professionalità e sacrifici, allevano atleti che raggiungono brillanti risultati, anche a livello internazionale».
Un traguardo importante e meritato quello raggiunto dalla giovane Gaia, che ha donato orgoglio e prestigio alla sua società d’appartenenza, ai suoi istruttori ed a tutti coloro che hanno creduto in lei e continuano a farlo giorno dopo giorno, a dimostrazione del fatto che con impegno e sacrificio nessun obiettivo è irraggiungibile.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti