Giornata per la liberazione della fauna selvatica a Villa Fogliano

Domani mattina, domenica 14 luglio il reparto carabinieri biodiversità di Fogliano ha organizzato una giornata per la liberazione di alcuni esemplari di avifauna selvatica. L’appuntamento è per le 10.30 presso il borgo di Villa Fogliano, all’interno del Parco naturale del Circeo. Chi è interessato può partecipare, l’obiettivo dell’iniziativa è proprio quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di proteggere gli animali, soprattutto le specie protette.

Gli esemplari arrivano al centro portati da privati o da enti e associazioni con ferite derivanti da urti contro fili di corrente, contro autovetture e soprattutto da armi da fuoco. Difficile, anche per la loro particolare struttura ossea, recuperarli completamente. Spesso non sono infatti più in grado di riprendere perfettamente il controllo del volo. A volte compiono voli di migrazioni di migliaia di chilometri, altre sono predatori specializzati, che dopo una frattura sono destinati a morte certa.

Il recupero di questi animali è di particolare importanza per la tutela della biodiversità, appunto perché spesso si parla di specie protette, in grave diminuzione o a rischio estinzione. Come ad esempio il falco pellegrino o il falco pecchiaiolo.

Il personale del centro illustrerà le attività dei carabinieri forestali e verranno mostrati alcuni esemplari di specie selvatica autoctona e non. Come ad esempio la tartaruga alligatore, del peso di 15 chili, trovata a Pontinia, la cui vendita e detenzione è illegale.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti