In due giorni 3.000 messaggi di minacce, vittima una donna di Minturno

Giovane donna di Minturno vittima di stalking: ricevuti in due giorni 3.000 messaggi contenenti gravissime minacce rivolte a lei e ai suoi famigliari. L’escalation di azioni persecutorie messe in atto da un 38enne originario di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), accertate dalla Polizia di Stato, hanno fatto scattare nei suoi confronti una misura cautelare disposta dal Tribunale di Cassino.

Ieri il personale della Squadra Investigativa del Commissariato di Formia, che ha svolto gli accertamenti sul caso insieme alla Squadra Anticrimine, ha notificato il provvedimento all’uomo, indagato per il reato di stalking, minacce aggravate e plurime condotte vessatorie in danno della minturnese.

Il 38enne negli ultimi giorni avrebbe agito in preda ad una inarrestabile ossessione, terrorizzando e mettendo a rischio la malcapitata.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti