Karate, i successi della Sakura Latina al Campionato Italiano Fesik dedicato a kata e kumite

Con la tappa di Rimini si è concluso il Campionato Italiano della Fesik dedicato alle specialità del kata e del kumite. Sabato e domenica nel prestigioso RDS Stadium della cittadina romagnola, la SAKURA KARATE si è cimentata nella fase del campionato nazionale dedicato agli agonisti (atleti con più di 15 anni).

I risultati degli atleti pontini sono stati di tutto rispetto: 4 medaglie d’oro nel Campionato Italiano (Giulia Balestrieri e Sabrina Tucci nel Kata, Giulia Balestrieri e Davide Castaldi nel Kumite). Nella Coppa Italia (torneo minore dedicato agli atleti che vengano eliminati nei quarti di finale) il bottino è stato di 2 medaglie d’oro, 2 d’argento e 1 di bronzo, risultati che hanno permesso alla Sakura Latina di conquistare il primo posto nella Coppa Italia per la specialità “kata”.

A rompere il ghiaccio in questa importante competizione sono stati i cadetti nella categoria blu/marrone Mirko Fontana e Simone Tucci: i due quindicenni eseguivano un brillante Heian Godan, che permetteva ad entrambi di entrare nella prestigiosa finalissima, dove ben figuravano.

Bellissime le gare di Giulia Balestrieri, che, nonostante una categoria sorprendentemente scarna, riusciva a non perdere la concentrazione e a surclassare l’avversaria in entrambe le specialità, ottenendo il titolo di Campionessa Italiana sia nel kata che nel kumite.

Castaldi e Coletti si trovavano avversari nella categoria 18/20 anni cinture nere. Entrambi dimostravano con i risultati come la perseveranza e l’impegno ripaghino con la soddisfazione di un podio sudato, riuscendo a classificarsi sia nel kata che nel combattimento.

Meno fortunato il loro collega di squadra Matteo Manni, in una categoria (15/17 anni) molto più numerosa, nella quale riusciva comunque a superare oltre 10 avversari e a qualificarsi per la semifinale.

Infine, nella categoria femminile oltre 36 anni, arrivava la conferma del titolo di Campionessa Italiana dal Direttore Tecnico della Sakura Latina, Sabrina Tucci.

A questi risultati si aggiungono quelli del Campionato Italiano di Montecatini del mese scorso, dove la Sakura ha vinto altre quattro medaglie, grazie ad Alessia Mandatori (kata), Marta Pirri (kata e kumite) e al team di kata capitanato da Sara Sebastiani e composto sempre da Mandatori e Pirri.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti