Latina, aggredita e derubata dall’ex compagno stalker: 26enne arrestato

800 litri
Il carcere di Latina

Un 26enne di Latina, S.O. le sue iniziali, è stato arrestato dalla Squadra Volante per i reati di evasione e rapina. Il giovane, agli arresti domiciliari e sottoposto al divieto di avvicinamento alla sua ex compagna per maltrattamenti, ieri pomeriggio si è reso protagonista di un’aggressione a scopo di rapina in danno della stessa donna. La vittima avvicinata nella zona del parco Falcone e Borsellino, con l’intento di farle riallacciare il rapporto, al suo rifiuto è stata aggredita e derubata del telefono cellulare e di 20 euro. Alla scena ha assistito una conoscente della vittima che ha chiesto aiuto ad una pattuglia di servizio nella zona. Il 26enne rintracciato dagli agenti è stato sottoposto a perquisizione domiciliare nell’ambito della quale è stato rinvenuto il telefono appena rubato e sotto il materasso tre grammi di hashish. Il giovane è stato arrestato e condotto in carcere. La vittima ha rifiutato le cure mediche ma ha sporto denuncia per la rapina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti