Latina, al Poeta gli acrilici su legno di Mauro De Martino

Il acrilici su legno di Mauro De Martino tornano a Poeta Lunch Bar  di Latina. Le opere artistiche, a partire da domani 15 novembre, saranno esposte nell’isola culturale di Mad.

Sono piccole opere singole, monotipi che in forma collettiva esprimono stati d’animo e sensazioni dell’artista che ha di-segnato nella ristretta area del supporto ligneo proprio alla ricerca di uno spazio temporaneo dove esprimere frammenti di visioni minimali ma non per questo per forza sintetiche e meno intense. Questi puzzle segnici se ricomposti diventano una costellazione quindi un insieme di corpi a se stanti che popolano uno spazio di significato. Ognuno di essi già da solo ha tutte le informazioni per essere un piccolo mondo inconscio raccontato con uno “scatto” mentale dall’artista. Insieme, questi mondi si moltiplicano come i significati di ognuno; si possono invertire e sostituire per cercare un nuovo senso. I colori, sabbiosi e neutri assecondano la molteplicità di passaggi cromatici che fluiscono anche da toni caldi a freddi, le sottili incisioni, veri e propri graffi, si alternano a bruciature e colature di inchiostro acrilico.

“Mauro De Martino – spiega Fabio D’Achille di Mad, nonchè consigliere comunale presidente della commissione Cultura e delegato alla promozione dell’arte contemporanea – è un artista esile e introverso, porta la musica nella pittura e la pittura nella musica, disegna, incide, dipinge, compone, riprende, fotografa, assembla, proietta, vive l’arte come un’azione mentale che s’interseca con i materiali che la compongono siano essi immagini o suoni, cerca così di comunicare a chi lo circonda che la vita è dentro le cose che immaginiamo, le chiamiamo idee, da sogni diventano progetti e quando va tutto bene si realizzano”.

L’esposizione sarà visitabile fino al 31 dicembre 2019. Il vernissage è previsto per venerdì 15 novembre alle ore 18 alla presenza dell’artista.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti