Latina, avanti tutta con l’Abc. “Consiglio di Stato? Basta annullare di nuovo la gara. Con l’ok al bilancio subito il mutuo”

Demetrio De Stefano, presidente del consiglio di amministrazione dell'Abc, tra il sindaco Damiano Coletta e l'assessore all'ambiente Roberto Lessio

Domani altro capitolo sull’Abc in Consiglio comunale a Latina. All’ordine del giorno il bilancio 2019 dell’azienda speciale che gestisce i rifiuti. Il presidente Demetrio De Stefano mostra serenità perché “l’approvazione del bilancio da parte del Consiglio comunale rinnova la fiducia e soprattutto dà continuità all’azione di Abc”. “Andremo avanti”, afferma.

Al presidente De Stefano chiediamo se ha novità circa l’esecuzione, da parte del Comune di Latina, della sentenza del Consiglio di Stato che ha dichiarato illegittima la procedura di annullamento della gara europea indetta per l’affidamento milionario del servizio di igiene urbana del capoluogo pontino. “Abbiamo avuto rassicurazioni che il dirigente del servizio Gare e contratti – risponde De Stefano – sta per avviare nuovamente la procedura di sospensione della gara, che sarà comunicata alle ditte che avevano presentato l’offerta. Trascorso un tempo X, per le eventuali osservazioni e controdeduzioni, procederà poi alla conclusione della proceduta. E’ questo che ha stabilito il Consiglio di Stato, anche i nostri avvocati hanno chiarito che la sentenza non interferisce con le successive deliberazioni del Consiglio comunale o altri atti”. De Stefano dal canto suo non può sapere se le parti interessate impugneranno o meno la nuova procedura di annullamento, ma si dichiara abbastanza convinto. “Però è chiaro che non possiamo ragionare sull’ottica di questa previsione. Andiamo avanti”.

Questo “andare avanti” del presidente significa il mutuo e i bandi per l’acquisto delle attrezzature necessarie ad estendere il servizio di raccolta differenziata. “Stiamo preparando tutta la documentazione per il prestito di otto milioni di euro da chiedere alla Cassa depositi e prestiti. Per il 2019 non ci saranno altri mutui. Per iniziare serve l’approvazione del bilancio da parte del Comune”.

Domani in Consiglio, in seconda convocazione (serve un numero più ridotto per la validità della seduta), l’esame del bilancio 2019. Non dovrebbero esserci sorprese, nonostante i dubbi sull’intera operazione di Abc, dell’opposizione, e ora anche dei tre Lbc. La maggioranza di Coletta conta ancora 18 alzate di mano, contro le 15 dell’opposizione. In maggioranza è possibile tollerare ancora qualche assenza in caso di improvvisi mal di pancia. E del bilancio dell’Abc non si può fare a meno, perché parte integrante del bilancio comunale.

Intanto il Consiglio comunale richiesto dall’opposizione per le determinazioni relative alla sentenza del Consiglio di Stato è stato indetto per l’8 aprile alle 9.30.

Latina, gli ostacoli del Comune per eseguire la sentenza del Consiglio di Stato e tenere l’Abc

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti