Latina, in auto con le pistole cariche e silenziatore: 3 arresti

    Viaggiavano in auto con tre pistole cariche. Sono stati arrestati ieri sera, 14 giugno, dai carabinieri Stefano Carocci, 38 anni, di Latina e Pietro Finocchiaro, 40 anni di Latina insieme a una donna di Velletri di 29 incensurata che si trovava nella vettura con loro.

    Due armi erano munite di silenziatore e una di queste aveva il colpo in canna. I tre sono stati fermati in viale Europa e dovranno rispondere di porto illegale di armi comuni da sparo e ricettazione.

    L’arresto trae origine da un’attività di controllo nei confronti di Carocci dopo che, nel febbraio del 2019, fu trovato in possesso di circa 100mila euro in contanti in buste termosaldate, sempre in macchina.

    Ieri viaggiavano su una Fiat 500 e le pistole erano in due buste della spesa riposte sul tappetino anteriore lato passeggero, ai piedi di Finocchiaro. Si tratta in particolare di una Glock calibro 45 con matricola abrasa, con il colpo in canna e caricatore inserito contenente10 cartucce e silenziatore; una Sig. Sauer sp 2022 calibro 9×21 con matricola abrasa, con caricatore inserito con 15 cartucce e silenziatore e una Glock calibro 9×21 con caricatore inserito contenente 10 cartucce, risultata provento di furto denunciato nell’ottobre 2019 ad Aprilia.

    All’interno di una custodia in plastica sono stati trovati inoltre 1 caricatore con all’interno 10 cartucce cal. 9×21, 1 caricatore con all’interno 10 cartucce cal. 45, 1 caricatore con all’interno nr.15 cartucce cal. 9×21 e una canna per pistola cal. 9×21.

    I due uomini sono ora nel carcere di Latina, mentre la donna è stata trasportata a Rebibbia, nella sezione femminile.