Latina, ricettazione e riciclaggio di auto di lusso: un altro arresto

Ricettazione e riciclaggio di auto di lusso, un altro arresto. Nabil S., 30 anni, nato a Cori e residente a Latina, è stato rintracciato ad Anzio e qui raggiunto dalla Polizia stradale del capoluogo pontino, diretta da Alfredo Magliozzi, per la notifica di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip Mario La Rosa, su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Miliano. Al giovane vengono contestati i reati in concorso a Renzo M., arrestato il 9 maggio scorso e finito anche lui ai domiciliari.

Entrambi sono accusati di aver riciclato autoveicoli di provenienza illecita, rubati a Roma, di prestigiosa gamma, e di aver modificato i numeri identificativi del telaio. In base agli accertamenti svolti dagli uomini di Magliozzi sono emerse false carte di circolazione e l’apposizione di riproduzioni false di targhe di circolazione appartenenti ad autovetture della medesima specie, Range Rover, effettivamente circolanti in Italia.

Le vetture del valore di mercato di oltre 250mila euro, sarebbero state destinate al mercato illecito del Nord- Africa.

Sono in corso ulteriori attività in relazione al materiale e documentazione sequestrata durante l’esecuzione odierna dell’ordinanza cautelare.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti