Lbc risponde all’appello delle Sardine: “Al lavoro per il fronte progressista”

Valeria Campagna e Francesco Giri

L’appello delle Sardine alla responsabilità è un monito che non può passare inascoltato“. E’ quanto sostiene Latina bene comune, nella persona del segretario Francesco Giri e della consigliera Valeria Campagna che guardano con sempre maggiore interesse all’auspicato campo largo delle forze progressiste. Dunque, è ancora possibile l’alleanza con il Partito democratico?

“A partire dalla scorsa estate – afferma Giri – abbiamo iniziato ad intavolare una serie di dialoghi con le forze politiche progressiste. Non è un mistero quindi che la creazione di un vero e proprio campo largo è una opzione in cui crediamo e su cui investiamo le nostre energie”. Ed è per questa ragione che per Giri non può restare inascoltato l’appello delle Sardine.

“A loro – prosegue il segretario di Lbc – va riconosciuto il merito di aver reso recuperabile uno scollamento tra cittadini e partiti. Crediamo che sia un ottimo spunto per proseguire il dialogo su basi nuove. Ragionare finalmente di idee per la città e per il suo sviluppo, coniugando la proposta politica con la responsabilità del governo di questa città. Perché questa città, dal 2016, ha una guida fortemente radicata nella società civile e di orientamento progressista, che non abbiamo mai voluto racchiudere nella dicotomia destra-sinistra. Siamo pronti e non vediamo l’ora di poter raccogliere la sfida e proporre di ragionare insieme al Pd, alle Sardine e a tutte le forze che si riconoscono negli stessi valori e che credono che questa esperienza di rottura con il passato amministrativo della città vada valorizzata e sostenuta”.

“Dobbiamo costruire una proposta che punti ad un rilancio credibile della città – afferma Giri pensando alla prossima tornata delle amministrative -, che abbia al centro le tante necessità della nostra comunità. Lavoriamo insieme alla costruzione di una identità che non sia frutto di nostalgie e che sia invece intesa come strada da intraprendere per raccogliere le sfide della modernità che tanto hanno cambiato il mondo in cui viviamo”.

“Dalle Sardine ci è arrivato un ulteriore stimolo e sono contenta che sia stato colto dal consigliere regionale Enrico Forte. Al centro dell’attenzione – dichiara Campagna – c’è il senso di responsabilità che tutte le forze progressiste dovrebbero avere in una fase come questa. Mi aggiungo all’appello di unità, come ho già fatto in passato, perché credo che il prossimo appuntamento elettorale sia un’occasione per unirci attorno a valori comuni, non per dividerci”.

“A questa discussione vorrei contribuire aggiungendo un’altra parola su cui vorrei si riflettesse: il coraggio. Coraggio di innovare la nostra azione politica, il coraggio di innovare la classe dirigente dei principali partiti del campo progressista e le linee programmatiche perché Latina venga finalmente proiettata nel futuro. Affinché torni ad essere una città per giovani”, conclude la giovane consigliera.