Maxi frode con le auto di lusso, arrestate 23 persone: coinvolta anche Latina

Una pattuglia della Guardia di Finanza (foto Paola Libralato)

Maxi frode ai danni dell’Unione europea e dell’Italia con il commercio di auto di lusso. Anche la provincia di Latina è coinvolta nell’operazione della Guardia di finanza di Isernia, che su disposizione della Procura, ha eseguito oggi 23 arresti (13 arresti in carcere e 10 ai domiciliari). Nell’ambito della stessa inchiesta è stato anche disposto il sequestro preventivo di 7 milioni e mezzo di euro, per beni mobili ed immobili, somme di denaro, autoveicoli e quote societarie, nei confronti di 23 persone fisiche e 21 compagini societarie con sede in tutta Italia.

Le indagini sono partite un anno fa e oggi sono stati impiegati circa 200 militari per eseguire le misure cautelari. Oltre alla provincia pontina e Isernia le operazioni dei finanzieri hanno riguardato anche Milano, Salerno, Caserta, Frosinone e Macerata.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti