Minturno, esplosione in un appartamento: grave un uomo

Violenta esplosione nel primo pomeriggio di oggi all’interno di un’abitazione di un vicolo in pieno centro a Minturno e un ferito grave. L’allarme è scattato poco prima delle 14.30. Sul posto immediati i soccorsi.

All’interno dell’appartamento i vigili del fuoco di Castelforte hanno estratto dalle macerie un 40enne di Lecce, da qualche tempo soggiornante in quello stabile, che è stato affidato agli operatori del 118. Trasportato con un’autoambulanza al Dono Svizzero di Formia è stato poi trasferito con eliambulanza in un altro ospedale. L’uomo è risultato gravemente ustionato.

L’esplosione è stata attribuita ad una bombona di gas. Gravi i danni arrecati all’appartamento che è stato sventrato. Sono in corso da parte dei vigili del fuoco per verificare l’agibilità delle abitazioni limitrofe, alcune delle quali hanno subito mostrato delle crepe sulle pareti.

Fortunatamente, il vicolo in cui è avvenuta la deflagrazione non è particolarmente abitato. Diverse le abitazioni vuote. Ma lo scoppio ha terrorizzato l’intero quartiere.

Il 40enne, gravemente ferito, qualche tempo fa avrebbe tentato il suicidio proprio con il gas. In quell’occasione i passanti, avvertendo un forte odore, avevano subito lanciato l’allarme impedendo la disgrazia. Anche per l’esplosione di oggi, le cui cause restano al vaglio, è stato ipotizzato un tentativo di suicidio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti