Operazione Masterchef, video-intervista al capo della Polizia Penitenziaria

Pierluigi Izzo

“La Polizia Penitenziaria è impegnata al ripristino della legalità nel carcere, a Latina, come nelle altre parti d’Italia”. Così Pierluigi Izzo oggi a margine della conferenza stampa relativa all’operazione Masterchef che ha portato a tre arresti per l’approvvigionamento di sostanze stupefacenti all’interno della casa circondariale di Latina, mentre altre tre persone sono state sottoposte agli obblighi di polizia giudiziaria.

Il comandante della Polizia Penitenziaria che si occupa del carcere del capoluogo pontino, già al centro di altre inchieste, Astice e Petrus, ha sottolineato anche la positiva collaborazione con l’Arma dei carabinieri che nel giro di pochi mesi ha contribuito notevolmente a che nella struttura di via Aspromonte sia ripristinata la legalità.

Droga in carcere a Latina, sei misure cautelari con l’operazione Masterchef

Dalla piazza di spaccio al carcere di Latina, la consegna nella sala colloqui

LE VOSTRE OPINIONI

commenti