Pastore (Feneal Uil Latina) spiega l’importanza del “Med Blue Economy, il mare in vetrina” in programma a Gaeta

Salvatore Pastore, responsabile settore nautico della Feneal Uil della provincia di Latina, plaude all’iniziativa “Med Blue Economy, il mare in vetrina” partita oggi a Gaeta e che si concluderà il 1° maggio.

All’interno di questo evento, ha spiegato Pastore, c’è “la volontà di non far morire un settore di alta potenzialità occupazionale, come quello del diportismo e della messa in sicurezza delle barche da diporto”. “Lo scopo è quello di avviare una discussione dal basso “che punti anche alla costruzione di una rete per rilanciare il settore della nautica” “L’idea – aggiunge Pastore – è quella di rivederci, per scrivere le criticità che gli addetti ai lavori e gli imprenditori incontrano, che possono riguardare l’accesso al credito, la legislazione di vantaggio, le autorità portuali, affinché si realizzi una catena di idee in grado anche di promuovere una modifica culturale di quello che è il nostro approccio a questa importante realtà, in grado di rilanciare questo settore che è uno dei pochi capaci di creare occupazione nella provincia di Latina. Pertanto il 26 aprile alle ore 18,00, – conclude Pastore – tutti coloro che hanno interesse per queste tematiche, sia come imprenditori, ma soprattutto come lavoratori e semplici cittadini, sono invitati a partecipare per dare il proprio contributo all’incontro pubblico, che vuole essere un inizio, di una discussione molto più profonda che dovrà portare idee e soluzioni”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti