Piano sociale regionale, a Latina il focus al Circolo Cittadino con il Pd e l’assessore Troncarelli

Alessandra Troncarelli
Domani, 19 febbraio, a Latina avrà luogo un convegno del Pd sui temi del terzo settore. L’appuntamento è al Circolo cittadino alle 16.30, con l’assessore regionale alla Politiche sociali Alessandra Troncarelli. Sarà occasione per il Partito democratico per confermare il proprio impegno nel sostenere una politica attenta allo sviluppo dell’associazionismo e della cooperazione.
“L’incontro – spiega il segretario provinciale dem Claudio Moscardelli – avrà la funzione anche di presentare il nuovo piano sociale della Regione Lazio, appena approvato in Consiglio. Le organizzazioni potranno dialogare e confrontarsi con l’assessore regionale”.
A presentare l’assessore al territorio sarà proprio Moscardelli, accompagnato dai due consiglieri regionali Enrico Forte e Salvatore La Penna, e dalla responsabile provinciale del Pd per le politiche sociali Rosanna Morlando.
“Il Partito democratico – afferma il segretario provinciale – ha sempre riconosciuto l’importanza dei corpi intermedi e del volontariato, tant’è che negli ultimi anni ha costruito la tanto attesa Riforma del Terzo Settore, ha potenziato il Servizio Civile, ha proposto la legge sul care giver, ha introdotto il Reddito di Inclusione sociale, ha sostenuto la promozione sportiva e il volontariato in tutte le amministrazioni pubbliche, si è battuto contro l’aumento della Tari, proposto dal governo gialloverde, e  contro il blocco dei fondi per i bandi Fami”.
“In provincia di Latina, poi, il percorso di confronto tra il Pd e l’associazionismo parte da lontano”, ricorda Moscardelli, menzionando gli incontri di confronto svolti a marzo e a settembre 2017 tra il Partito e il Terzo Settore provinciale, proprio per una concertazione sulla riforma e sulle politiche territoriali: “Partecipò anche uno dei parlamentari che ha elaborato la stessa riforma, l’onorevole Stefano Lepri. Oggi la maggioranza guidata dal PD in Regione Lazio è riuscita ad approvare il Piano Sociale Regionale e tale risultato merita di essere oggetto di un confronto con le associazioni insieme all’assessore regionale Troncarelli”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti