Priverno, palpeggia un’addetta alle pulizie sul treno: arrestato un 25enne

VIOLENZA SULLE DONNE. DONNA VIOLENZA. ©FOTO MATTEO RENSI.

Violenza sessuale su un treno della tratta Napoli – Roma. Arrestato un ragazzo nigeriano di 25 anni.

Arrivati alla stazione di Priverno, il 30 ottobre scorso, il capotreno ha richiesto l’intervento della Polizia Ferroviaria perché una donna addetta al servizio di pulizia sul convoglio aveva raccontato di essere stata palpeggiata da un passeggero.

Sul convoglio era presente un agente della Polizia Ferroviaria di Roma Termini, libero dal servizio, che accolta la richiesta d’intervento del capotreno si è messo alla ricerca dello straniero.

Dopo averlo raggiunto il 25enne, all’atto del controllo, si è scagliato contro il poliziotto con pugni e morsi, ma è stato bloccato anche grazie all’intervento dei viaggiatori che, avendo assistito alla scena, si sono mossi in aiuto all’agente di polizia.

Finalmente è stato arrestato e dovrà rispondere anche di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Da successivi accertamenti è emerso che era ricercato perché destinatario di un provvedimento di custodia cautelare per reati analoghi commessi in altre regioni.