Pronto a fuggire in camper, arrestato a Gaeta 70enne vicino al clan Spada

Foto di repertorio

Lo hanno rintracciato in un parcheggio di Gaeta, all’interno di un camper probabilmente pronto a lasciare l’Italia, e arrestato per l’espiazione di una pena detentiva di sei anni e 25 giorni. A finire nel carcere di Cassino è stato un 70enne di Caserta, da qualche anno residente a Gaeta, destinatario di un’ordinanza emessa dalla Procura generale della Corte di Appello.

Dopo mirati ed attenti servizi di osservazione da parte degli agenti del Commissariato di Gaeta, l’arrestato, irreperibile presso la sua abitazione, è stato rintracciato mentre tentava di lasciare il Paese. Almeno questa l’ipotesi della Polizia.

L’uomo, con numerosi precedenti, è ritenuto dagli investigatori vicino agli ambienti malavitosi del clan Spada operante in Ostia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti