Prossedi, maltrattamenti in famiglia ed estorsione: 27enne condannato

E’ stato condannato a 3 anni e 8 mesi di reclusione Simone G., 27enne di Prossedi, che era finito ai domiciliari, con aggravamento di misura cautelare, per maltrattamenti in famiglia ed estorsione.

L’uomo era già stato rinviato a giudizio per estorsione al padre che sarebbe avvenuta il 18 gennaio del 2016. Evidentemente i problemi all’interno della famiglia non sarebbero terminati. Il giovane avrebbe continuato a vessare i genitori e a chiedere costantemente piccole somme di denaro sotto la minaccia e le violenze.

Questa mattina si è concluso il processo davanti al giudice del tribunale di Latina, Giorgia Castriota. 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti