Questo non è amore, la Polizia di Stato contro la violenza di genere

“Questo non è amore”, la campagna della Polizia di Stato contro la violenza di genere viene riproposta domani, 14 febbraio, a Latina e in provincia in occasione della festa di San Valentino.

In programma una serie di iniziative, volte a sensibilizzare l’opinione pubblica su una maggiore consapevolezza per combattere la violenza sulle donne, che avranno luogo a Latina, Cisterna di Latina, Bassiano, Fondi, Formia, Gaeta, Minturno e Terracina.

Nel corso della mattinata verranno effettuati degli incontri con gli studenti, mentre nel pomeriggio, nelle principali piazze saranno utilizzati camper e stand mobili per offrire il supporto di operatori specializzati nei reati in tema di violenza di genere, agevolando e promuovendo un contatto diretto con le potenziali vittime.

L’iniziativa della Polizia di Stato si rivolge a tutti coloro che vorranno avere l’occasione di parlare con dei professionisti anche solo per un consiglio. È infatti fondamentale la collaborazione di ogni cittadino per riuscire a prevenire con maggiore efficacia tali episodi di violenza.

A Latina a partire dalle 11, presso il liceo classico “Dante Alighieri” di viale Giuseppe Mazzini, 4 avrà luogo un convegno, cui prenderà parte il Questore di Latina Michele Spina, il primo dirigente della Polizia di Stato Alessandro Tocco, il sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Latina Daria Monsurrò, l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Latina Patrizia Ciccarelli e il garante dell’Infanzia per la Provincia di Latina Monica Sansoni.

Nel pomeriggio, in piazza del Popolo, sarà posizionato il camper della Polizia di Stato, per la distribuzione di materiale informativo ai cittadini, sollecitandone la collaborazione e per offrire il supporto di operatori specializzati che potranno soddisfare richieste d’informazioni e fornire indicazioni sugli strumenti di tutela e d’intervento in situazioni di violenza. Parteciperà anche un medico psicologo della Polizia di Stato ed esperte dei centri anti-violenze, grazie al contributo della Diocesi.

Ad Aprilia, presso l’istituto di istruzione superiore “Carlo e Nello Rosselli” di via Carroceto, avrà luogo un incontro con gli studenti nel corso della mattinata.

Presso l’auditorium comunale di Bassiano, a cura della Sezione Polizia Postale di Latina, avrà luogo un incontro con gli alunni delle scuole elementari e medie, con la partecipazione di genitori e docenti.

Nel pomeriggio, a Cisterna di Latina in piazza XIX Marzo, verrà distribuito materiale informativo.

A Fondi, a partire dalle 9 avrà luogo un incontro con gli studenti dell’istituto tecnico economico “Libero De Libero” di via San Magno ed, inoltre, a partire dalle 11, analogo convegno è in programma presso l’istituto di istruzione superiore “Piero Gobetti”. Successivamente, in piazza Unità d’Italia, in collaborazione con l’associazione Nadyr Donne contro la violenza, verrà distribuito materiale informativo.

A Formia, a partire dalle 11 e 15 è in programma una conferenza presso il liceo classico “Vitruvio Pollione” di via Rialto Ferrovia, 44, con la prevista partecipazione, tra gli altri, del sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Cassino Marina Marra. Nel pomeriggio, a partire dalle 16, in piazza Aldo Moro, verrà distribuito materiale informativo.

Nel corso della mattinata a Gaeta avranno luogo due incontri, con gli studenti dell’istituto tecnico Nautico “Giovanni Caboto” di Piazza Trieste, 7 e del Liceo Scientifico “Enrico Fermi” di Via Calegna. Nel pomeriggio, per le vie del centro cittadino, verrà distribuito materiale informativo.

A Minturno, alle 9 e 20, presso il liceo scientifico “Leon Battista Alberti” di via San Reparata, avrà luogo una conferenza con la prevista partecipazione, tra gli altri, dell’assessore alle Politiche sociali del Comune di Minturno Immacolata Nuzzo.

A Terracina, presso il liceo scientifico “Leonardo Da Vinci” di via Pantanelle, 1 nel corso della mattinata avrà luogo un convegno con gli studenti. Dalle successive 13, in piazza Garibaldi, avrà luogo la distribuzione di materiale informativo.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti