Revoca dell’affidamento in prova, 36enne pontino torna in carcere

Stava scontando la pena in regime di affidamento in prova, ma i benefici gli sono stati revocati dal Tribunale di Sorveglianza di Roma: così ildil 36enne di Latina – arrestato dalla squadra mobile ieri – dovrà scontare in regime di detenzione la pena residua di un anno, 3 mesi e 29 giorni.

L’uomo, ora in carcere a  Latina, aveva precedenti per spaccio e nel 2008 era stato arrestato per omicidio preterintenzionale durante una lite dovuta ad un debito di droga.