Rifiuti lungo la Pontina, autorizzata l’istallazione di foto-trappole ad Aprilia

Fino ad oggi sono state rimosse 150 tonnellate di rifiuti lungo la Pontina. Necessario correre ai ripari e per questa ragione la Polizia Locale di Aprilia è stata autorizzata ad istallare foto-trappole. La notizia arriva dall’Anas (Gruppo Fs italiane), titolare della strada che collega Roma a Terracina.

“Le immagini – spiega Anas – saranno trattate dalla stessa Polizia Locale al fine di perseguire i trasgressori. Intanto prosegue, lungo le piazzole di sosta della statale, l’attività di Anas per l’installazione delle reti contro lo sversamento dei rifiuti nei terreni limitrofi al piano viabile. Tali aree, infatti sono diventate delle vere e proprie discariche a cielo aperto e rappresentano non solo il degrado per la sede stradale e le aree circostanti, ma anche un serio pericolo per la sicurezza della circolazione veicolare e per la salute pubblica”.

Anas ricorda che l’abbandono dei rifiuti in strada è reato e il divieto di abbandono di rifiuti è contenuto nel Testo Unico sull’ambiente (D. lgs. 3 aprile 2006 numero 152) all’articolo 192 che si applica ad ogni genere di rifiuto, liquido o solido, abbandonato sul ciglio della strada o nel sottosuolo.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti