Riforma della prescrizione, una settimana di astensione per gli avvocati

Gli avvocati di Latina hanno aderito alla settimana di astensione contro la legge Spazzacorrotti che “di fatto – spiega la Camera penale di Latina – abroga la prescrizione del reato dopo la pronunzia della sentenza resa dal giudice del primo grado”.

I penalisti italiani hanno da subito denunciato come quella riforma della prescrizione rappresenti “una delle pagine più sciagurate della deriva populista e giustizialista del nostro Paese”, perché afferma il principio secondo il quale il cittadino sia esso imputato che parte offesa, “debba restare in balia della giustizia penale per un tempo indefinito”.

“La prescrizione – spiegano ancora – rappresenta l’irrinunciabile rimedio alla patologia di indagini e processi che durano decenni”.

“E anche inverosimile il proposito, pure sorprendentemente avanzato dal ministro – si legge ancora nella nota firmata dal presidente della Camera penale di Latina, Domenico Oropallo e dal segretario Maurizio Forte – di una riforma dei tempi del processo penale prima dell’entrata in vigore della riforma della prescrizione, cioè entro il 31 dicembre 2019”.

Per questo i penalisti incroceranno le braccia la prossima settimana, facendo così slittare tutta una serie di processi in corso al tribunale di Latina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti