Scuola di via Bachelet, parcheggi pirata sui posti per disabili

Inciviltà e mancanza di rispetto la fanno da padrone davanti la scuola di via Bachelet. I due parcheggi per disabili, destinati alle famiglie di due bambini che frequentano le lezioni ogni giorno, vengono troppo spesso occupati da chi in realtà non ne ha diritto e neanche bisogno.

Trovandosi davanti l’ingresso restano comodi per i ritardatari cronici, che non pensano però che così facendo costringono genitori che devono scendere bambini diversamente abili, con la carrozzina, a farlo in doppia fila, senza alcuna sicurezza e con i disagi che si possono facilmente intuire.

E’ stata una nostra lettrice, evidentemente indignata, a farci presente la situazione e ad inviarci una foto. La macchina bianca è di una famiglia con il permesso disabili, quella parcheggiata dietro invece no. Questo non basta a rendere ancora più difficile la giornata a chi dovrebbe invece essere almeno agevolato da gesti di civiltà che a noi non costano nulla.

La mamma di un bambino disabile è stata anche bloccata da qualcuno che ha parcheggiato in doppia fila davanti ai parcheggi contrassegnati con le strisce gialle. Bloccata per diverso tempo ha dovuto attendere che il proprietario tornasse dopo aver svolto le sue commissioni per poter ripartire.

“Accade quotidianamente – ha detto un genitore di una bimba che pure frequenta la scuola – e vederlo mi fa davvero infuriare. Con poco potremmo fare tanto per alleviare la fatica di queste persone, invece nessuno sembra pensarci”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti