Sezze, minaccia il padre con un’ascia e ferisce i carabinieri: arrestato

Minaccia il padre con un’ascia e sfascia mobili e suppellettili dell’appartamento: arrestato a Sezze un 23enne del posto.

Il giovane è stato fermato all’alba di oggi, con non poca fatica, dai carabinieri della locale stazione e dal colleghi di Latina Scalo, giunti sul posto dalla vittima dell’aggressione, il padre 45enne del ragazzo.

Il 23enne, S.S., dovrà rispondere dei reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali,  danneggiamento e minaccia, contestati nella flagranza.

L’intervento dei militari, presso l’abitazione familiare, è stato effettuato grazie alla segnalazione dell’uomo al numero di emergenza che chiedeva aiuto.

Il giovane, in stato di alterazione psicofisica, mediante l’utilizzo di un’ascia e un manico di un attrezzo agricolo, ha minacciato il proprio genitore di 45 anni, danneggiando suppellettili varie dell’abitazione paterna.

Il 23enne ha opposto energica resistenza ai militari intervenuti nel tentativo di riportarlo alla calma e interrompere l’azione criminosa, cagionando loro contusioni ed escoriazioni.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti