Spaccio di cocaina, 4 arresti nell’operazione Coast to coast – I nomi

fratelli Crupi

Due uomini sono finiti in carcere e due agli arresti domiciliari nell’operazione Coast to coast, per usura, estorsione e spaccio di droga. Si tratta di Andrea D’Onofrio, 27 anni di Fondi, Edgardo Luigi Di Nitto, 29 anni di Formia, Alessandro Lucreziano, 41 anni, di Gaeta, e Marcello Di Zenzo, 30 anni, di Cassino.

Il provvedimento del giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Cassino, Francesco Armato, richiesto dalla Procura, è stato ottenuto all’esito di una indagine durata oltre un anno e condotta dagli investigatori del commissariato di Gaeta, alla quale hanno collaborato anche gli agenti di Formia. 

L’assenza forzata degli attori “storici” dello spaccio, arrestati durante operazioni precedenti, ha dunque attirato nuovi personaggi per le piazze del Golfo e della Valle dei Santi. Ai pedinamenti e lunghi appostamenti, è stata affiancata una significativa attività tecnica, con intercettazioni telefoniche e ambientali, che ha consentito di incastrare il gruppetto.

Il volume degli affari ammonta a diverse migliaia di euro a settimana e per quantitativi rilevanti di stupefacenti, in particolare cocaina. Il gruppo degli spacciatori era anche particolarmente violento e avrebbe obbligato gli assuntori a ricevere la droga a domicilio o in un altro luogo sicuro di loro pertinenza. La sostanza stupefacente sarebbe presto arrivata a Gaeta, Formia, Fondi e Cassino.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti