Stop scarichi abusivi lungo i canali, appello degli Amici del lago di Fogliano

    L’associazione “Amici del lago di Fogliano” fa appello alle autorità competenti affinché si
    adoperino alla rimozione di scarichi abusivi lungo i canali e alla riqualificazione dell’impianto di depurazione nel Comune di Latina “prima che sia troppo tardi”.

    Il sodalizio, presieduto da Andrea Chiarato, palesa preoccupazione per il delicato ecosistema “già ampiamente compromesso da cause antropiche”, alla luce delle forti piogge e del mare mosso di questi giorni che impedirebbero “il ricircolo delle acque dei bacini interni danneggiando l’ecosistema”.

    “Sono infatti passati quattro mesi – si legge in una nota stampa dell’associazione – dall’allarme lanciato da ‘Goletta dei laghi’ sullo stato di salute dei nostri corsi d’acqua ma nonostante tutti gli enti ne siano stati ampiamente informati ad oggi nulla è stato fatto per invertire la rotta. Le analisi del 24 luglio 2019 avevano evidenziato risultati altamente superiori ai limiti consentiti per quanto riguardava il campionamento microbiologico nel lago di Sabaudia e in quello di Fogliano, in particolare il canale su Strada Litoranea 6260 risultò fortemente inquinato”.

    “I canali che portano acqua carica di microrganismi inquinanti di origine fecale umana – scrive l’associazione – e la concentrazione di microrganismi da fogne non depurate presente nei laghi minaccia il fragile ecosistema. Come spesso accade in questi casi la prima a risentire della situazione è proprio la fauna ittica”. Da qui l’appello alle istituzioni competenti.