Terracina, ingerì 2 ovuli di eroina: corriere condannato a 2 anni e 9 mesi

furti in villa

E’ stato condannato a 2 anni e 9 mesi di reclusione il giovane indiano che aveva ingerito e trasportava così 2 ovuli di eroina di 20 grammi l’uno.

Il processo si è svolto davanti al giudice per l’udienza preliminare, Mario La Rosa, e l’avvocato di Gaurav Ram, – 25 anni, residente a Terracina – Alessandro Farau, aveva ottenuto il rito abbreviato che prevedere uno sconto di un terzo di una eventuale condanna perché si rinuncia al dibattimento. Il pubblico ministero Taglione ha chiesto 6 anni di reclusione, partendo da una pena di 9, sostenendo che non fosse una tipologia lieve del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e che l’uomo fosse un corriere della droga, recidivo perché già condannato per lo stesso reato e anche per evasione dai domiciliari.

L’avvocato aveva chiesto il minimo della pena e gli arresti domiciliari. Il giudice, dopo aver riqualificato il reato in ipotesi lieve (quinto comma), ha riconosciuto le attenuanti generiche e accolto la richiesta dei domiciliari.

Il ragazzo era stato arrestato il 1 aprile 2020, a Terracina. Le forze dell’ordine, sospettando che fosse un corriere, perquisirono la sua abitazione e trovarono materiale per il confezionamento della droga. Si scoprirà poi che aveva ingerito 43 grammi di eroina.