Tiziano Ferro risponde a Meloni: “Siamo sicuri, vogliamo la legge contro l’omotransfobia”

    Tiziano Ferro ha risposto, come tantissimi altri, alla provocazione di Giorgia Meloni che in Parlamento si è opposta alla legge contro l’omotransfobia. “Siete sicuri – ha chiesto ai deputati il leader di Fratelli d’Italia – che gli omosessuali non avrebbero voluto vedervi a lavoro per difendere le loro attività piuttosto che per questa roba qui?”.

    La risposta della comunità Lgbtq+ non si è fatta attendere dichiarandosi più che sicura di voler vedere attuata la proposta di legge Zan contro omobitransfobia, misoginia e abilismo. Al coro si è unito anche il cantante di Latina, che lotta da sempre per i diritti civili: “Sì siamo sicuri, perché la discriminazione, i calci, i pugni, le spinte che ho ricevuto da ragazzino non devono più rimanere impuniti”. Questo il messaggio postato su Instagram e una foto con la maglietta di Papa Francesco.