Verso 2021, Pd di Latina avvia fase congressuale tra tessere e programmi

Alessandro Cozzolino

Il Partito democratico di Latina si avvia ad una fase congressuale con temi e programmi per la città in vista delle prossime elezioni amministrative. La segreteria costituirà anche una commissione rappresentativa di tutte le aree e sensibilità per il tesseramento.

Ieri sera si è svolta la direzione comunale del Partito Democratico di Latina, la quale ha preso atto che non sussistono le condizioni per un ingresso in maggioranza affianco di Latina Bene Comune.

“Come abbiamo sempre sostenuto – afferma il segretario comunale Alessandro Cozzolino – il nostro rispondere positivamente all’appello del sindaco di ormai sei mesi fa, era legato alla possibilità di avere modo di apportare un cambio di passo a questa maggioranza che non brilla per la sua attività amministrativa. Purtroppo abbiamo verificato non sussistere queste condizioni e quindi il partito si appresta a vivere una nuova fase, che dovrà lanciarlo verso le prossime elezioni amministrative. Ieri si è svolta una direzione costruttiva, con interventi appassionati ed è stata accolta la proposta della segreteria di avviare una fase congressuale. Questa non dovrà essere una conta di tessere e per questo la segreteria costituirà una commissione rappresentativa di tutte le aree e sensibilità per il tesseramento e una che si occupi di temi e programmi per la città da discutere durante il congresso”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti