Yosifov sprona la Ninfa Volley: “Dobbiamo migliorare!”

172

Dopo cinque giornate la Ninfa Latina è al comando della graduatoria dei punti conquistati a muro con una media di 2,84 a set. E’ uno dei responsi delle statistiche della SuperLega UnipolSai, con Juantorena leader nei punti realizzati e il pontino Pavlov in 19esima posizione a quota 60. Negli ace e in attacco Latina è nona, mentre è in testa per gli errori punto (4.42 punti regalati a set agli avversari). Domenica si riparte con un impegno casalingo: al Palabianchini alle 18 il sestetto pontino affronta il fanalino di coda Milano.

YOSIFOV: “NON SIAMO AL LIVELLO DELLE PRIME CINQUE”

Ieri intanto si è tenuta la conferenza stampa di Viktor Yosifov:Sto bene fisicamente, siamo ancora alla ricerca del giusto feeling della squadra. Ma sappiamo che si migliora ogni giorno durante l’allenamento. Forse adesso è un periodo in cui giochiamo bene nel reparto muro-difesa quindi dobbiamo migliorare le altre fasi di gioco. Rispetto a Civitanova la gara di Modena è stata molto diversa anche perché Modena ha espresso un gioco superiore. Noi non siamo a livello delle prime cinque squadre, per noi è difficile mantenere un livello di gioco costante come abbiamo giocato a Civitanova. Conosco Placì da vari anni, è un rapporto con cui si può parlare e avere un confronto continuo. A Latina si lavora bene, senza grosse pressioni, stiamo lavorando bene e per adesso non ci sono stati problemi. Se devo rispondere alla domanda chi compagno mi ha sorpreso di più dico Tailli che è uno che quando entra da il suo contributo e fa le cose per bene. Manco da tre anni in Italia, era un campionato con più squadre di alto livello che ha perso piazze importanti come Treviso e Cuneo, ma quest’anno il livello si sta rialzando. Per me in tutto il mondo si fa fatica a trovare bravi ricevitori. Perché si può allenare tutto meno l’intuito e il senso della posizione”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti