Aprilia, liste d’attesa infinite per le visite specialistiche: la denuncia del Tribunale del malato

139

Liste d’attesa infinite per le visite specialistiche e troppi servizi ancora assenti. A denunciare le difficoltà riscontate al Poliambulatorio Asl di via Giustiniano, il Tribunale del Malato, che nelle scorse ore ha scritto al sindaco di Aprilia Antonio Terra per chiedere un incontro utile ad esporre al primo cittadino le criticità riscontrate. “Presso il Poliambulatorio Asl di via Giustinano- si legge nella lettera scritta dal Coordinatore del TBM Claudio Frollano- si sta assistendo ad un allarmante deterioramento  dell’offerta sanitaria. I cittadini vedono sempre più minato il loro diritto alla salute, costretti a lunghe liste di attesa per visite o analisi e per questo costretti a rivolgersi al privato o rinunciare alle cure. In particolare si evidenzia la grave carenza infermieristica con ripercussioni non solo nel servizio prelievi ma in tutti i dipartimento della struttura. Inoltte si evisdenzia la mancanza di medici specialisti, liste di attesa chiuse o di 12 mesi, apparecchiature diagnostiche assenti o obsolete. In considerazione di quanto esposto e nel rispetto dei cittadini di cui la nostra associazione è portavoce chiediamo un incontro con lei, che è autorità sanitaria con poteri di programmazione e di controllo al fine di garantire una buona condizione di salute alla popolazione del nostro territorio”. Criticità esposte anche nella conferenza stampa di questa mattina, durante la quale Frollano ha ribadito l’affanno della struttura, un fiore all’occhiello che a causa dei tagli al settore è costretta a reggersi su un personale ridotto all’osso.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti