Itri, controlli per la tutela ambientale

190

ITRI – Prevenzione e repressione dei reati ambientali: sono solo alcune delle sfide che gli agenti della Forestale affrontano ogni giorno con impegno. Prosegue senza sosta, infatti, l’intensa attività di controllo su un territorio ormai tristemente noto soprattutto per il fenomeno incendi.

Negli scorsi giorni sono state emesse diverse sanzioni a privati riguardo il mancato rispetto dell’ordinanza comunale che disciplina l’accensione di fuochi per lo smaltimento di residui vegetali derivanti da attività agricole.

Un’ordinanza che prevede tassativamente il rispetto degli orari per l’accensione dei fuochi, la distanza dai boschi limitrofi, la considerazione delle condizioni climatiche, la disponibilità nelle vicinanze di una pompa d’acqua, al fine di prevenire lo svilupparsi di incendi.

In località Calabretto, inoltre gli uomini del locale Comando hanno segnalato alla Procura di Cassino, un noto imprenditore locale (C.P. di anni 60) per il taglio non autorizzato di specie arbustive ed arboree tipiche della macchia mediterranea, sequestrando il terreno e le attrezzature di sua proprietà.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti