Ponza, perde percolato: comandante della nave vieta l’imbarco del camion carico di rifiuti che restano sull’isola

540

Il comandante della nave “Tetide”, questa mattina a Ponza, ha rifiutato l’imbarco di un mezzo carico di rifiuti solidi urbani che è rimasto così sull’isola. Il motivo della ferma opposizione del comandante va ricercato nell’abbondante perdita di percolato come comunicato al personale della Capitaneria di porto presente alle operazioni. Il camion è stato quindi ricondotto nella zona panoramica di Ponza, sede prescelta per la realizzazione dell’isola ecologica, che molto spesso ospita cassonetti e mezzi del servizio di igiene urbana dell’isola. La nave “Tetide” è ripartita alle 11. 15 lasciando a terra una montagna di immondizia. Un altro tassello che si aggiunge alla grana dei rifiuti.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti