Terracina, ecco la giunta di Procaccini. Tintari vice sindaco

620

Ha approfittato della domenica per presentare la squadra messa in campo per il nuovo governo cittadino. Nicola Procaccini, sindaco di Terracina, tornerà in aula consiliare martedì, 5 luglio, alle 17, per l’insediamento con la giunta al completo. Nella nomina degli assessori ha prevalso il criterio del consenso, nell’assegnazione delle deleghe quella delle competenze. Sette assessori, quattro uomini e tre donne, la giunta di Procaccini, al suo senso mandato elettorale, risulta così composta: Roberta Tintari, vice sindaco, con delega ai Servizi sociali, Luca Caringi ai Lavori pubblici, Pierpaolo Marcuzzi all’urbanistica, Emanuela Zappone all’Ambiente e Trasporti, Gianni Percoco alle Attività produttive, Danilo Zomparelli al Bilancio, Barbara Cerilli alla Cultura e al Turismo. La delega al Personale resta nelle mani del sindaco. Altre deleghe sono state distribuite ai consiglieri Francesco Zicchieri (sport), Domenico Villani (centro storico e servizi cimiteriali) e Maurizia Barboni (politiche sanitarie). Gianfranco Sciscione è il candidato di maggioranza per la presidenza del Consiglio comunale. Fulvia Pisa, prima dei non eletti della lista Noi con Salvini, è stata indicata per la presidenza dell’Azienda Speciale. Dopo le dimissioni dei neo assessori dalla carica di consiglieri eletti, entreranno in assise per surroga: Andrea Bennato della lista Sciscione (al posto di Cerilli); Marika Franceschini, Barbara Carinci e Patrizio Avelli di Fratelli d’Italia (al posto di Caringi, Marcuzzi e Zomparelli; Sara Norcia della lista Procaccini (al posto di Zappone); Vincenzo Avena e Anna Maria Speranza di Sì Amo Terracina (al posto di Tintari e Percoco).

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti