Latina, rapina alla farmacia Salvagni: arrestato un 30enne

489
Antonio Faro

Arrestato nella notte, dalla Polizia di Stato, il presunto autore della rapina avvenuta in danno della farmacia Salvagni di via dell’Agora a Latina, lo scorso lunedì mattina. Si tratta di Antonio Faro, 30enne originario di Catania, sottoposto a fermo. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è accusato di aver messo a segno il colpo a mano armata, esplodendo anche un colpo di pistola verso l’alto provocando lo svenimento di una cliente, e il volto travisato, portandosi via 700 euro.

Gli investigatori della Polizia di Stato, seguendo le tracce di un’autovettura che si era allontanata dal posto, sono giunti fino a Campo di Carne nel comune di Aprilia e a seguito di verifiche e perquisizioni, sono riusciti a rintracciare l’uomo, che aveva dichiarato un falso nome e presentato documentazione intestata ad altra persona. Tale stratagemma non è andata a buon fine e gli investigatori sono riusciti a risalire all’esatta identità del 30enne, che è risultato peraltro ricercato dalla Squadra Mobile di Catania, dovendo scontare una pena detentiva di due anni e mezzo.

La perquisizione che ne è conseguita ha consentito di ritrovare la pistola, una parrucca da donna e il bottino della rapina alla farmacia, nonché altri oggetti utili alle indagini. Pertanto valutato il fondato pericolo di fuga, il catanese è stato sottoposto a fermo. Sono in corso accertamenti tesi a verificare la partecipazione di Faro in altre rapine avvenute nel capoluogo e zone limitrofe. L’indagato è stato associato presso la casa circondariale di Latina, così come disposto dal sostituto procuratore Claudio De Lazzaro, titolare del procedimento.

DSC_0117 DSC_0119

LE VOSTRE OPINIONI

commenti