Latina, cittadinanza onoraria a Marijke Gnade. L’11 novembre il conferimento

380
Marijke Gnade

Marijke Gnade cittadina onoraria di Latina. Il conferimento sarà deliberato il prossimo 11 novembre dal Consiglio comunale del capoluogo pontino. La professoressa olandese, docente di Archeologia Preromana presso l’università di Amsterdam, è direttore degli scavi di Satricum dal 1991. Su proposta dell’assessore alla cultura Antonella Di Muro, l’amministrazione comunale, facendosi interprete della volontà cittadina, intende manifestare ufficialmente gratitudine da parte della comunità per l’ingente documentazione scientifica prodotta dal costante lavoro di ricerca svolto dalla docente, dedicato alla terra pontina, sostanziandolo con molteplici iniziative volte alla divulgazione, promozione e tutela della cultura più antica del territorio.

“Il suo, ormai quarantennale lavoro di studio svolto nel sito di Satricum – ha sottolineato Fabio D’Achille, presidente della commissione Cultura -, è stato di fondamentale importanza per la scoperta delle più remote civiltà che si susseguirono nel popolamento del territorio pontino a partire dalle genti dell’età del Ferro, a quelle latine, da cui è stato attinto il nome per la nostra nuova Città, fino a quelle volsche e poi
romane”.

Dunque, con il passaggio in Consiglio e il conferimento della cittadinanza onoraria, si vuole riconoscere con valenza istituzionale il grande valore intellettuale e sociale delle attività promosse dalla professoressa Gnade nel territorio pontino ed i grandi benefici che tali interventi hanno determinato per la Città di Latina, nonché le doti umane, professionali, intellettuali dell’insigne studiosa. L’auspicio del sindaco Damiano Coletta è quello che siano favorite nuove prospettive lavorative e culturali.
L’appuntamento in Consiglio è per le 9.30.
La direttrice degli scavi Marijke Gnade spiega il progetto di una scuola mai realizzato

Le foto scattate durante la commissione Cultura del 9 agosto 2016

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti