Circeo, nuova vita del Ballarin: aperto il cantiere per la riqualificazione dell’impianto sportivo

203
Cantiere aperto allo stadio Ballarin

Aperto il cantiere presso il campo sportivo Ballarin di San Felice Circeo per la realizzazione del primo stralcio del progetto di riqualificazione e di ampliamento dell’impianto sportivo di Mezzomonte. Le opere appaltate al Consorzio Artigiano Romangolo saranno realizzate dalla ditta Costruzioni Mastruzzo. I lavori del primo stralcio,  il cui progetto definitivo è stato redatto dall’ufficio tecnico del settore Lavori pubblici del Comune di San Felice Circeo, è stato appaltato con un ribasso del 30% a 635mila euro, il rifacimento dello storico campo di calcio, attualmente omologato fino alla serie D, la copertura delle tribune, interventi di manutenzione straordinaria degli spogliatoi e il rifacimento della recinzione.

Il progetto complessivo, redatto dal Coni Servizi, prevede anche un secondo e terzo stralcio. Il secondo lotto – la progettazione definitiva è stata affidata all’architetto Piero Massimo Cerasoli – prevede l’acquisizione di terreni confinanti per la realizzazione di un secondo campo di calcio di dimensioni inferiori a quello già presente per gli allenamenti, di uno spazio polivalente coperto per discipline indoor (pallavolo, pallacanestro, pallamano, etc), l’ampliamento di via Campo Sportivo e di via del Fringuello dove verrà collocato il secondo ingresso del polo sportivo “Ballarin” e la realizzazione di un’area parcheggi. In questo caso il costo stimato dell’opera è di 595mila euro; somma che costituirà la base d’asta per l’appalto dei lavori.  Il terzo stralcio prevede, in project financing, per la realizzazione di una vasca olimpionica corta o di una palestra per diverse attività sportive.

L’amministrazione uscente si è detta molta soddisfatta dell’apertura del cantiere. Il completamento, adeguamento funzionale e ampliamento del centro sportivo comunale “Aldo Ballarin” di Mezzomonte, del quale resta da portare a definizione soltanto il terzo stralcio in project financing, è in parte finanziato dagli introiti derivanti dalle terre di uso civico. “Ciò costituisce – ha dichiarato Luciano Magnanti, assessore ai lavori pubblici – un ottimo esempio di buona amministrazione”. La maggioranza del governo cittadino, guidata nei difficili anni del dissesto finanziario dal sindaco Gianni Petrucci, si ripropone all’elettorato con la candidatura a primo cittadino di Eugenio Saputo per la competizione del prossimo 11 giugno. Nel suo programma è prevista la definizione del terzo stralcio per fare del Ballarin un impianto polisportivo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti