La rivolta delle donne del Pd approda in provincia di Latina. Prime sottoscrizioni al documento di Puglisi

Anche Nicoletta Zuliani, Civita Paparello e Patrizia Menanno sono tra le circa 600 donne del Partito Democratico che hanno sottoscritto il documento della ex senatrice Francesca Puglisi e si faranno promotrici a loro volta, della raccolta di adesioni di altre donne Dem in provincia di Latina. Di che si tratta? L’ex senatrice ha messo in atto una rivolta interna al partito contro il sistema delle candidature andate in scena alle ultime elezioni politiche, ponendo le big del Pd, Maria Elena Boschi e Marianna Madia, in più collegi in modo tale che chi entrava per secondo era sicuramente un uomo. 

“La presenza delle donne in politica è essenziale – rivendicano le tre dem della provincia di Latina – se è vero come è vero che grazie all’interesse e allo spirito di abnegazione di queste, si sono fatti importanti passi avanti nella società e nella civiltà. Questa nuova fase costituente del Partito Democratico deve vedere le donne protagoniste con una rappresentatività paritaria improntata al merito in ogni ambito per portare avanti ogni tematica e segnatamente quelle antidiscriminatorie. Cosa che purtroppo non si è riscontrata nelle ultime politiche”. 

“Per la prima volta – si legge nel documento firmato da oltre quasi 600 donne – il Pd è sovrastato nella rappresentanza femminile parlamentare dal M5S e dalla destra e mentre chi ha vinto le elezioni affida la leadership dei gruppi parlamentari e le cariche istituzionali alle elette, nel PD un gruppo dirigente sempre più chiuso e muto si trincera in delegazioni e “trattative” di soli uomini”.

“Non è più tollerabile una presenza femminile di mera facciata, spesso volta solo a far eleggere uomini e, comunque, relegata a ruoli di second’ordine ma occorre mirare a una piena parità nei diritti così come ci si sobbarca quotidianamente la parità e forse qualcosa di più nei doveri”, spiegano le consigliere comunali Zuliani e Paparello, di Latina e Fondi, e l’ex delegata alla Trasparenza del Comune di Formia Menanno –

“Per questo motivo invitiamo – è il loro appello – tutte le donne e gli uomini del Partito che condividono questa impostazione ad aderire al documento inviando una mail a towandadonnedem@gmail.com”

LE VOSTRE OPINIONI

commenti