Tragedia sulla Pontina, è Massimo D’Onofrio la vittima dell’incidente a La Marna

Massimo D'Onofrio, imprenditore 44enne di Sperlonga

E’ Massimo D’Onofrio il 44enne di Sperlonga deceduto questa notte a seguito dell’incidente stradale avvenuto sulla Pontina, all’altezza de La Marna, nel territorio di Terracina. L’uomo era un imprenditore del settore dell’edilizia, molto noto a Sperlonga. Era alla guida della sua Range Rover Evoque quando, per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri, è uscito fuori strada impattando contro un muretto. Sull’auto viaggiava anche una giovane ragazza che è stata trasportata con urgenza all’ospedale Goretti dove risulta ricoverata, in prognosi riservata.

L’incidente mortale di questa notte, avvenuto in prossimità dell’incrocio con via Lungo Sisto, ha riacceso le polemiche sulla pericolosità di quel tratto di strada, teatro di altre tragedie e di numerosi altri gravi sinistri. Si tratta di un incrocio che è rimasto escluso dagli interventi dell’Astral lungo la Pontina. Qualche mese fa, a seguito della morte di una motociclista, erano state posizionate delle croci ai margini della carreggiata, in segno di protesta, nella speranza di richiamare le attenzioni delle istituzioni.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti