Cisterna, torna in Comune il commissario Ferrara Minolfi con i poteri di sindaco, giunta e Consiglio

Monica Ferrara Minolfi

Monica Ferrara Minolfi torna a Cisterna di Latina in qualità di commissario prefettizio per la gestione del Comune. E’ la decisione assunta oggi dal prefetto di Latina Maria Rosa Trio a seguito della sentenza del Tar, dell’8 novembre 2018, che ha annullato le operazioni elettorali svoltesi, in data 10 giugno scorso, nelle sezioni 12-14-18 e 28 del Comune di Cisterna di Latina, nonché il verbale di proclamazione degli eletti alla carica di sindaco e di consigliere comunale.

Il vice prefetto Ferrara Minolfi, già commissario straordinario del Comune di Cisterna da gennaio a giugno 2018, sarà nuovamente amministratore dell’ente fino “a quando, a seguito di impugnativa, la decisione di annullamento – si legge nel sito istituzionale della Prefettura di Latina – non venga sospesa o il Consiglio Comunale non venga riconfermato con decisione definitiva oppure sino a quando il Consiglio medesimo non venga rinnovato con altra elezione”.

Al Commissario nel frattempo sono attribuiti i poteri del Sindaco, della Giunta e del Consiglio Comunale, pertanto l’assise civica indetta oggi per il 16 novembre non potrà avere luogo, salvo ulteriori colpi di scena.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti