A lezione d’acqua, studenti premiati da Acqualatina su risparmio idrico

Volge al termine il progetto di Acqualatina dedicato agli studenti di ogni fascia d’età, “A lezione d’acqua”, organizzato anche per l’anno scolastico 2018-2019.

Mentre la società si prepara per un nuovo anno pieno di novità e attività coinvolgenti, oggi al Parco Pantanello, si è tenuta la cerimonia di premiazione dei tre istituti vincitori del concorso “Disegna il risparmio idrico”, da sempre parte integrante del progetto, alla presenza delle Istituzioni e del Consiglio di Amministrazione societario.

Tra i tanti bellissimi disegni pervenuti, raffiguranti il concetto di risparmio idrico, ad aggiudicarsi i premi, quest’anno sono stati gli studenti del “Sebastiani” di Minturno/Spigno Saturnia, classe “IV A” del plesso “Zangrilli” di Spigno Saturnia che si è aggiudicata il primo premio; il secondo premio è andato alla classe “II E” del plesso “Giovanni Cena” dell’istituto Plinio il Vecchio” di Cisterna di Latina; terzo premio a “Donna Lelia Caetani” (Sermoneta/Norma), plesso di Norma, classi “III A” e “III B”.

“È un vero piacere poter per premiare, anche quest’anno, così tanti giovani talenti del nostro territorio – ha dichiarato il presidente di Acqualatina, Michele Lauriola -. Ringrazio gli insegnanti, che favoriscono la partecipazione al nostro progetto, i rappresentanti istituzionali che sono intervenuti, i membri del nostro Consiglio di Amministrazione e soprattutto gli studenti. È sempre bello vedere tanta partecipazione a questo progetto in cui crediamo molto e al quale dedichiamo tanto impegno”.

“In quanto gestori di un pubblico servizio, abbiamo due obiettivi principali: garantire il miglior servizio possibile e fornire il nostro contributo allo sviluppo sostenibile del territorio – ha aggiunto l’amministratore delegato, Marco Lombardi -. Questo progetto, dunque, rientra appieno nelle nostre priorità di gestione. Ecco perché proseguiamo con sempre maggior impegno, rispondendo con entusiasmo alla crescente richiesta delle scuole. Da qui nasce l’idea, ad esempio, di inserire i tour virtuali nei nostri impianti con i visori 3D, novità di quest’anno”.

Anche i rappresentanti istituzionali presenti hanno ringraziato Acqualatina e le scuole che hanno preso parte al progetto, invitando tutti a proseguire e a  fare sempre meglio.

Si è così proceduto alla premiazione dei vincitori e, successivamente, grazie all’ingresso offerto da Acqualatina, i piccoli studenti si sono spostati nei vicini Giardini di Ninfa, per visitare questo stupendo sito, definito dall’Unesco “patrimonio dell’umanità”.

Il progetto “A lezione d’acqua” da 13 anni è uno dei progetti di sensibilizzazione alle tematiche ambientali e alla salvaguardia delle risorse idriche più importanti, per Acqualatina, ed è stato inserito da Utilitalia, federazione nazionale delle Utilities, tra le best practice italiane, selezionato su 274 progetti realizzati da 134 Società.

Ogni anno viene ampliato il ventaglio di iniziative, per fornire un percorso quanto più completo possibile. Si va da giochi educativi per le scuole elementari a esperimenti di laboratorio con l’acqua per le scuole medie, sino a lezioni tecniche tenute dagli ingegneri per le superiori e le università. A tutto ciò si affiancano le visite presso gli impianti e presso i laboratori, così da permettere agli studenti di “toccare con mano” la realtà operativa del sistema idrico.

Già da 3 anni, poi, la Società collabora con l’Associazione “Teatro Ragazzi” di Latina per la realizzazione di rappresentazioni teatrali, e con la casa di produzione cinematografica Pitti Movie, che ha messo a disposizione degli studenti le proiezioni del film “Il bacio azzurro”.

Grande novità dell’anno 2018-2019 è stata la possibilità di effettuare tour virtuali degli impianti grazie ai visori 3D. L’attività verrà riproposta anche il prossimo anno, con altre stimolanti novità.

La società Acqualatina, quindi, invita tutte le scuole interessate, a inviare già da ora la propria adesione all’indirizzo email comunicazione@acqualatina.it, per l’anno 2019-2020.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti