A Sabaudia torna “Il Parco e la Commedia” con Lettere d’Amore

Il Parco e la Commedia quota 9. Torna la fortunata rassegna di Sabaudia con 22 notti magiche nel teatro della natura. Si inizia con Lettere d’amore venerdì 12 luglio.

L’appuntamento nella cavea del centro visitatori del Parco nazionale del Circeo è alle 21. Lo spettacolo, liberamente tratto dalle Heroides di Ovidio, nella rilettura della compagnia Il Gruppo dell’arte, sarà diretto da Danilo Proia. Protagonista della scena, dopo gli applausi più forti e prolungati che hanno posto il sigillo ad un Assolo (l’Atto unico per una donna) vissuto tutto di un fiato nella scorsa edizione, la meravigliosa Elisabetta Femiano. L’allieva di Luca Ronconi ripercorrerà nello spazio scenico il ricordo dei suoi amori attraverso le voci di Penelope, Fedra, Enone, Fillide. Dipingerà la vita come una scena, dove poter mostrare l’ignoto, i sentimenti, la gioia, la sofferenza di amori che troppo spesso vengono lasciati sopiti, ma che nella nostra anima si risvegliano; ripercorrerà temi che ci riguardano da sempre e sempre faranno parte del nostro viaggio culturale proprio perché fanno parte dell’umanità e del nostro desiderio di mito.

Immersi nello scenario del Parco, la rassegna curata dal presidente dell’Associazione Gennaro Di Leva e dal direttore artistico Umberto Cappadocia, con il patrocinio del Parco Nazionale del Circeo, del Comune di Sabaudia, della Provincia di Latina e della UILT- Unione italiana libero teatro, andrà avanti fino al 5 agosto prossimo (con una pausa il 29-30-31 luglio per ospitare a Palazzo Mazzoni la manifestazione Musica in Blu, dove il canto recita).

Per questa nona edizione il ritorno di Angelo Grieco, Gianfranco Loffarelli e la sua quarantennale esperienza con Le Colonne, la compagnia On Broadway, Enrica Corradini, Giovanni Pannozzo, o ancora Gianni Pontillo, insieme a tante nuove presenze che godranno di quel palcoscenico condiviso a cielo aperto. Tra le novità di questa nona edizione anche una serata dedicata al JFF – June Film Festival che vedrà coprotagonisti il cortometraggio Ninfa segreta di Donata Carelli e Sabaudia attraverso lo sguardo di Lotte Schreiber.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti