Anzio Waterpolis attivissima sul mercato: la squadra è pronta per ripartire

L’Anzio Waterpolis è pronta a partire. Dopo la recente conferma di capitan Lapenna e l’arrivo del centrovasca imperiese Gandini e del portiere dalla serie A1 Vassallo, la squadra mette a segno nuove operazioni di mercato.

Parliamo di Thomas Tabbiani, 20 anni in arrivo dal’Iren Genova Quinto, dove ha disputato l’ultimo campionato di A1. Il precedente anno al Telimar Palermo ha ottenuto la promozione nella massima serie. Mancino, un carattere deciso, forte, un ragazzo giovane ma già con esperienza nei campionati delle massime serie Nazionali. Ha Svolto tutte le attività giovanili nel settore del Savona e l’ultimo anno a Bogliasco.

Prosegue il lavoro dei dirigenti dell’Anzio, con la conferma di Luca Di Rocco, atleta che ha sempre militato nella massima serie con la Lazio e rappresenta una pedina fondamentale da 3 anni per la squadra. Confermato anche Antun Goreta, atleta di grande valore, capocannoniere della serie A2 nelle ultime due stagioni. Un attaccante di razza scoperto proprio dall’Anzio, prima società italiana in cui ha militato. Goreta rappresenta una scelta precisa da parte della società, ovvero un rafforzamento della compagine che già nelle stagioni precedenti ha disputato una semifinale play off ed una finale persa ai rigori. Nell’ultima stagione sospesa è prima in classifica.

Restano a disposizione di coach Mirarchi anche il romano Daniel Presciutti, cresciuto nelle giovanili della Lazio e Alberto Agostini, forte difensore classe 95. Presciutti col suo ruolo primario di centrovasca, difensore di ruolo con un’ottima propensione al tiro ed Agostini, con grande esperienza nei campionati di A1 e A2,  confermano e vanno a completare il reparto difensivo della squadra anziate con determinazione e forza fisica.

L’Anzio Waterpolis attivissima sul mercato, tra conferme e arrivi eccellenti tutti provenienti dalla massima serie, ha costruito una formazione in grado di fronteggiare il prossimo campionato di serie A2 ma, in caso di eventuale ripescaggio è pronta per partecipare al Campionato di serie A1. La formazione di Mirarchi può competere ad alti livelli.

“Abbiamo deciso in fretta di gettare il cuore oltre l’ostacolo, nonostante la fase difficile che affronta la pallanuoto – commenta il presidente Damiani – costruendo una forte compagine, capace di ripetere le prestazioni dello scorso anno ma in caso di eventualità, di poter partecipare al massimo campionato. Abbiamo presentato formale richiesta alla FIN, in caso di ripescaggio, di poter partecipare al prossimo campionato di serie A1, considerando che, alla sospensione dei Campionati eravamo primi in classifica a pari punti con il Nuoto Catania ma, con una migliore differenza reti. Si parla molto di eventuali ripescaggi – prosegue –  ritengo che, nel caso si verifichi l’eventualità, la federazione possa tener conto della posizione in classifica della scorsa stagione, della formazione pronta per il prossimo campionato in grado di poter giocare nella massima serie e degli atti formali presentati in tempi non sospetti. La nostra società, Latina Pallanuoto ha 40 anni di storia e ha sempre fatto fronte agli impegni assunti. Ha ben figurato in tutte le categorie in cui ha partecipato, arrivando a disputare i playoff scudetto in A1 persi contro la corazzata Pro Recco. Ha un proprio impianto ad Anzio in fase di totale ristrutturazione. La pallanuoto – conclude –  vive una fase molto complessa, c’è bisogno di ottimismo e la voglia di poter sognare ancora.”

CONDIVIDI
Articolo precedenteEstorsione all’imprenditore, scarcerata Gina Cetrone
Articolo successivoFormia, al via la distribuzione dei sacchetti per la differenziata: il calendario
Francesca Milani
Laureata in psicologia dello sviluppo e dell'educazione, con un master in organizzazione e sviluppo del capitale umano in ambito internazionale, da anni si occupa di comunicazione. Nel 2014 è referente di progetto presso l'ufficio stampa del Comune di Latina. Dal 2015 cura la promozione sportiva, manifestazioni, organizzazione eventi e ufficio stampa. Adora scrivere, specializzata nella gestione delle piattaforme digitali e social, sviluppa la sua creatività anche in ambito grafico.