Aprilia, morte di Lorenzo Masci: camionista patteggia la pena a 2 anni

furti in villa

Investì due persone sulle strisce pedonali a Campo Di Carne causando la morte di Lorenzo Masci. Ieri l’uomo alla guida dell’autocarro Fiat Iveco, Francesco S., ha patteggiato a 2 anni di reclusione ottenendo la pena sospesa.

Si è svolta davanti al giudice Giuseppe Cario l’udienza preliminare. L’uomo, difeso dall’avvocato Paoletti ha concordato la pena con il pubblico ministero e il gup l’ha applicata.

I fatti risalgono al 14 luglio 2017. Lorenzo Masci stava attraversando le strisce insieme a Lorenzo Masci, quando sono stati entrambi travolti. Il camion si era fermato per farli passare, ma poi li aveva investiti prima che finissero di raggiungere il marciapiede. Inutili furono i soccorsi prestati dagli operatori sanitari del 118, per l’uomo non ci fu nulla da fare.

Il conducente del veicolo fu accusato di omicidio stradale. Ieri la sentenza.