Auto elettriche, a Latina fare rifornimento è un’impresa

Colonnina Enel davanti al Conad non ancora in funzione

L’ecobonus per le auto elettriche c’è. Ma a Latina fare rifornimento è un un’impresa. Di colonnine in città ce ne sono tante, sono quelle per il servizio di car sharing (auto condivisa) elettrico Eppy Car, autorizzato dal Comune in un’ottica sperimentale della durata di due anni.

Ma le diverse “stazioni” di ricarica posizionate da un anno a questa parte nel capoluogo pontino non possono essere utilizzate da mezzi elettrici diversi da quelli del servizio di car sharing gestito da Elettra Investimenti, tramite la sua controllata Alea Mobilità Urbana. E’ una questione di compatibilità tra cavi e spine. Per accedere al servizio è necessario rivolgersi alla ditta.

Chi in città possiede un’auto elettrica di proprietà, oppure coloro che arrivano a Latina a bordo di un veicolo avente emissioni di CO2 inferiori a 70 g/km (come previsto per l’ecobonus) sia esso di proprietà priva o preso a noleggio, possono fare rifornimento soltanto presso la colonnina presente in via Torre La Felce, prolungamento di via Saturnino Piattella, davanti alla sede dell’Enel. Il dato, segnalatoci dai nostri lettori, è confermato dal sito Eneldrive.it. Un’altra postazione di ricarica Enel l’abbiamo trovata davanti al Conad del centro commerciale Le Torri, ma non è funzionante.

Il disagio ci viene segnalato da più parti e pone due interrogativi. Come mai l’Enel non sta investendo nel capoluogo pontino, città di 126mila abitanti? Le colonnine per la ricarica di energia elettrica si stanno diffondendo ovunque, segno di un mercato in crescita dell’auto elettrica portata ad esempio virtuoso nella politica della sostenibilità ambientale e della mobilità sostenibile. A Cisterna di Latina, comune di 36mila abitanti, ci sono sei postazioni compatibili con qualsiasi modello elettrico. La seconda domanda è la seguente: come mai il Comune di Latina quando ha autorizzato l’istallazione delle colonnine, su suolo pubblico – finanche in piazza del Popolo – non si è assicurato che fossero compatibili con tutte le auto elettriche, anche in previsione di un incremento del loro utilizzo?

Oggi, secondo sciopero globale per la lotta al cambiamento climatico: speriamo che a Latina si trovino ulteriori spunti di riflessione per l’attivazione di iniziative concrete.

Ieri l’amministrazione comunale ha presentato il servizio di carpooling (viaggio condiviso) per il collegamento centro urbano-stazione di Latina Scalo, una specie di moderno autostop; la XIII Comunità Montana lunedì scorso ha pubblicato un avviso per l’istallazione di 20 colonnine per la ricarica delle auto elettriche in 10 piccoli comuni sui Lepini di competenza dell’ente, un’iniziativa per la riduzione dell’emissione di anidride carbonica in atmosfera.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti