Coronavirus, caso sospetto a Pistoia. Task force della Regione Lazio

coronavirus

Il virus che sta mettendo in ginocchio la Cina con ormai 106 morti non viene sottovalutato nel Lazio. Ieri si è insediata una task force per la gestione del Coronavirus presso l’assessorato alla Sanità della Regione Lazio e segue le indicazioni fornite in merito dal Ministero della salute.

Fanno parte del gruppo specializzato il direttore operativo del Nucleo unico di emergenza 112, il direttore sanitario dell’Ares 118 e dell’Istituto nazionale di malattie infettive Spallanzani, il direttore regionale della programmazione sanitaria, l’area ospedaliera e l’area della prevenzione e il servizio vigilanza malattie infettive.

Quotidianamente sarà effettuato un aggiornamento per coordinare le modalità operative secondo i protocolli di gestione emanati.

“Al momento – ha spiegato l’assessore regionale, Alessio D’Amatonon c’è alcun allarme ma l’attenzione è alta”. A gestire eventuali casi di pazienti affetti da Coronavirus nel Lazio, sarà lo Spallanzani di Roma.

È stato intanto confermato un caso in Germania e ci sarebbe anche un altro sospetto a Pistoia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti