Coronavirus, contagi nella comunità indiana: il capo dei Sikh lancia un appello

Rispettate sempre le regole, indossate la mascherina e restate a casa se non ci sono esigenze lavorative o altre necessità importanti”. Il referente della comunità indiana sikh, Gurmukh Singh, ha lanciato un appello alla comunità presente sul territorio pontino.

Lo ha fatto attraverso un video che è stato condiviso sulla pagina facebook ufficiale del Comune di Pontinia. Nei giorni scorsi, infatti, si sono verificati diversi casi di contagio da coronavirus all’interno della comunità e cresce il timore che possa svilupparsi un focolaio.

Ieri stesso c’erano stati altri due casi, sempre nella comunità indiana (uno di questi giornalista per una testata in lingua madre): sono stati isolati ed è stata avviata l’indagine epidemiologica.

CONDIVIDI
Articolo precedenteFormia, il Cisternone romano riapre al pubblico
Articolo successivoFiamme e fumo sulla Pontina, Castel Romano in emergenza: disagi per la circolazione
Stefania Belmonte
"La smetta di frequentare il passato, cerchi di frequentare il futuro" (A. Tabucchi, "Sostiene Pereira", 1994). Ho amato il lavoro di giornalista anche grazie a questo libro. Guardare avanti sempre, con ottimismo e fiducia, credo sia la ricetta giusta. Amo la libertà di pensiero, costruttiva, priva di luoghi comuni. Da una vita sulla carta stampata e sul web, con qualche passaggio in radio, scrivo di cronaca e di politica. Laureata in Scienze della Comunicazione. Giornalista pubblicista dal 2008.