Coronavirus, tensostruttura al Goretti per gestire l’emergenza: 22 i posti letto

L'ospedale Santa Maria Goretti di Latina

Crescono i nuovi casi di coronavirus e con loro anche il numero delle persone che hanno bisogno delle cure in ospedale. Per questo la Asl di Latina ha deciso di realizzare una tensostruttura nell’area davanti al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

Servirà a facilitare le operazioni di accoglienza dei pazienti trasferiti con le autoambulanze del 118. Si tratta di 22 posti letto che ospiteranno i pazienti in arrivo consentendo di liberare i mezzi degli operatori sanitari, dalle 8 alle 20. Nei giorni scorsi, infatti, troppe volte operatori e pazienti erano rimasti bloccati per ore nelle ambulanze in attesa di essere trasferiti in reparto.

“I pazienti collocati nella tensostruttura – spiegano dalla Asl – saranno progressivamente riassorbiti all’interno del pronto soccorso, entro le ore 20, anche grazie alla possibilità di mobilitare più agevolmente i pazienti da assegnare alle aree di ricovero.

Nessun ospedale da campo – sottolinea l’azienda sanitaria – ma semplicemente una soluzione organizzativa finalizzata a migliorare la funzionalità del pronto soccorso e del 118 e ad evitare ai pazienti lunghe permanenze in ambulanza”.

La struttura esterna arriva dopo che, qualche giorno fa, la cappella dietro al pronto soccorso era stata liberata dei banchi per la preghiera, la Asl aveva detto in prospettiva, se ci fosse stato bisogno di un’area in più. Ora nuovi 22 posti letto sono stati predisposti all’esterno. La Asl si sta evidentemente preparando ad affrontare l’emergenza.