Covid, muore la donna di Priverno. Il sindaco: “Secondo tampone negativo”

L'ospedale Santa Maria Goretti di Latina

E’ morta la donna di 86 anni ricoverata per coronavirus dopo un primo tampone positivo. Era il paziente di Priverno registrato ieri dalla Asl di Latina come Covid.

In serata è arriva però la comunicazione del sindaco di Priverno, Anna Maria Bilancia, che smentisce che il decesso dell’anziana sia legato al virus.

“Comunichiamo che la positività di una nostra concittadina – ha detto Bilancia – annunciata dalla dirigenza Asl e riportata oggi dalla stampa locale, che noi abbiamo ripreso avendo preso atto del bollettino ufficiale Asl, in realtà è stata smentita dall’esito di un nuovo tampone, effettuato in presenza di dubbi. Nessun nuovo caso positivo, quindi da registrare.

Purtroppo, e questa è davvero la notizia che ci addolora tanto, nella giornata di oggi questa nostra concittadina è deceduta, per altre cause. Che riposi in pace. 

Siamo immensamente dispiaciuti perché oltre al dolore per la perdita di una persona cara, i familiari hanno dovuto vivere altri disagi e affanni che si sarebbero potuti evitare.
Esprimiamo loro la nostra vicinanza e le nostre più sentite condoglianze”.