E’ Perri il nuovo presidente Sogin. Si occupò del Cirene di Latina

Luigi Perri, presidente Sogin

E’ Luigi Perri il nuovo presidente della Sogin. Si tratta di una vecchia conoscenza della centrale nucleare di Latina, o meglio dell’impianto sperimentale installato nel sito di Borgo Sabotino. Perri, eletto oggi dall’assemblea dei soci riunitasi per il rinnovo del consiglio di amministratore, si era occupato fin dai primi anni Ottanta, tra i tanti incarichi, proprio del Cirene, la cupola bianca mai entrata in funzione.

Designato amministratore delegato della società pubblica, responsabile del decommissioning degli impianti nucleari italiani e della gestione dei rifiuti radioattivi, Emanuele Fontani. In Sogin dal 2007, Fondani è stato amministratore delegato della società controllata Nucleco e nell’ultimo triennio è stato responsabile disattivazione impianti di Sogin.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione è completato da Raffaella Di Sipio, Luce Meola e Enrico Zio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti